I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog
Da Gabriele Salari il 26/11/2009 0.00

120 giornalisti da 53 Paesi del mondo sono riuniti in questi giorni a Viterbo, su invito dell'Associazione Green Accord, per riflettere sui cambiamenti climatici.
Sono piacevolmente colpito del "clima" di discussione che si è creato e dopo ogni relazione, nonostante i ritmi di lavoro serrati, da mattina a sera, il dibattito è vivacissimo. I latinoamericani fanno le domande più pungenti ma anche i giornalisti indiani. In India esiste addirittura - ho appena scoperto - un Forum dei giornalisti ambientali.
Proprio ieri mattina ci si interrogava sulla politica di Obama e gli impegni di riduzione delle emissioni hanno scatenato oggi nuove domande.
Oggi pomeriggio sono curioso di ascoltare i testimoni del clima, che il Wwf ha mobilitato da Paesi come ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 24/11/2009 0.00

Dopo le denunce del Comitato SOS Platani che ha scattato e messo a disposizione delle Forze dell'Ordine e della stampa, delle foto che documentavano le irregolarità nel cantiere per la costruzione di box auto a piazza Gentile da Fabriano, il Corpo forestale dello Stato è intervenuto due settimane fa per dei controlli.
Gli agenti hanno potuto così verificare che lo scavo è stato effettuato a meno di un metro dal fusto, nonostante la delibera del Consiglio Comunale del Comune di Roma (n. 56 2002) stabilisse per questo tipo di albero una distanza minima di 3 metri, già ridotti a 2,80 metri (e dal centro tronco) nel progetto del ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 20/11/2009 0.00

Domani, 21 novembre, è la festa dell'albero. Se fossi un albero avrei poco da festeggiare questa settimana che ha visto due notizie negative, il sostanziale fallimento della conferenza di Copenhagen (ma non facciamogli il funerale prima del tempo!) e l'approvazione in Italia del decreto che porta alla privatizzazione dell'acqua. Il direttore di un noto periodico mi chiedeva di scrivere un articolo sullo scioglimento dei ghiacci artici inserendo il più possibile elementi di ottimismo.
Vista anche l'intervista che ho fatto per “La Stampa” al climatologo James Hansen, uscita  mercoledì scorso, troppo ottimismo è difficile averlo. Copenhagen era ed è un appuntamento importante ma per salvare il pianeta ci vuole ben altro. Aziende agricole, come quella che ho visi ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 15/11/2009 0.00

Inutile perder tempo a Copenaghen. Ancora una volta a decidere il futuro del pianeta e a mettere la pietra tombale sulle politiche ambientali di lotta al cambiamento climatico sono gli Stati Uniti.
Quelli di Obama. Chiusi gli accordi di affari in Cina ci si è messi d'accordo anche sull'affossare il vertuce delle Nazioni Unite, smentendo l'ottimismo di quanto scrivevo pochi giorni fa su “Famiglia Cristiana”. Non ci sarà  dunque nessun accordo sui tagli alle emissioni di CO2 al vertice di Copenaghen il mese prossimo, come riferisce Repubblica. Il brutale declassamento di quel summit, molto atteso per ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 13/11/2009 0.00

Ho iniziato a collaborare con Famiglia Cristiana. Sul numero di questa settimana due articoli, che qui ripropongo.

TRA CINA, INDIA E USA E' LA SFIDA SUL CLIMA

A Copenhagen l'Europa arriva con il proprio obiettivo ambizioso di raggiungere entro il 2020 il 20% di fonti rinnovabili, il 20% di risparmio energetico e il 20% di riduzione della CO2. 
Il piano degli Stati Uniti, che trova molti ostacoli internamente, è di ridurre le emissioni del 17% rispetto ai livelli del 2005 entro il 2020.
“Il quadro globale è per la prima volta promettente e non solo grazie alla svolta di Obama. Il Giappone  ha annunciat ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 10/11/2009 0.00

Francesco Galanzino lo conosco da cinque anni, da quando ha iniziato a fare il testimonial di Greenpeace con la sua passione sportiva, e da allora ha inanellato un successo dopo l'altro. Corre, corre in montagna, si allena sui monti di Tortona e nelle celle frigorifere dei macellai per aumentare la resistenza al freddo. Visto che poi ha corso nei deserti più estremi del pianeta e anche in Antartide, tutte gare in autosufficienza dove porti tutto con te nello zaino e l'organizzazione ti fornisce solo la tenda per dormire e l'acqua ogni venti o trenta chilometri. Te la devi vedere da te.
Ecco allora che l'essenzialità diventa fondamentale, meno peso addosso, meno fatica. Francesco dice che tutto si ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 05/11/2009 0.00

Nonostante le proteste degli abitanti che hanno messo alle finestre striscioni con la scritta “No!”, proseguono i lavori a piazza Gentile da Fabriano, al Flaminio, per la realizzazione di box auto privati. Il Comune afferma che gli scavi per i parcheggi vengono effettuati con le massime cautele per tutelare i beni privati e pubblici. Le foto scattate dai residenti e messe a disposizione delle Forze dell'Ordine e della stampa dimostrano che le regole affermate sulla carta non vengono poi messe in pratica dai costruttori privati. Infatti, nonostante il progetto del parcheggio interrato in Piazza Gentile da Fabriano preveda delle misure da porre in atto durante i lavori per proteggere le radici dei platani che da 80 anni ornano la piazza, nulla è stato fatto.
Lo scavo, che ha già ra ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 04/11/2009 0.00

Sono stato la scorsa settimana nella Ruhr per il battesimo del figlio di un amico. Nella stessa chiesa si celebrava nel pomeriggio la messa in italiano, un'occasione unica per incontare i nostri connazionali e ci sono andato. Anche a Città del Capo, in Svizzera e negli Stati Uniti sono stato a parlare con gli italiani nelle chiese, ogni volta ricavando una fotografia della realtà migratoria diversa da quella che immaginiamo. Quante volte ci diciamo che siamo stati anche noi un Paese di emigranti e collochiamo questa realtà nel passato profondo? Entrate anche voi in quella chiesa di Moeurs, stretta tra raffinerie in piena attività e miniere ormai chiuse, e vedete che quei siciliani, calabresi e veneti sono arrivati a fare i minatori insieme ai turchi e sono sempre lì. Attaccati a ... Leggi tutto »

Tweet