I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog
Da Gabriele Salari il 26/02/2010 0.00

Ormai i politici non credono più che la gente possa avere fiducia in loro tanto che dai cartelloni elettorali sorridenti mandano messaggi come “mi fido di te” e simili in cui è ribaltato il messaggio classico. Io dovrei fidarmi del politico e quindi votarlo, non il contrario. Ma così va il mondo, i politici si fidano degli elettori, perché di loro invece non si fida più nessuno compresi loro stessi.
Alle regionali del Lazio si candidano, tra gli altri, due ex presidenti della mia Circoscrizione (ora si chiama Municipio). I loro slogan meritano di essere riportati. Uno (destra) dice “direttamente dal mondo del volontariato”. Ora, premesso che è una vita che fa politica avendo ricoperto appunto anche cariche amministrative, se ora si è convertito al volontar ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 25/02/2010 0.00

Che bella idea, un sito che si chiama “il respiro”!
Non c'è nulla di più importante dell'ossigeno, che ci stanno togliendo in tutti i modi, continuando a stimolare la gente a comprare più auto (“c'è la crisi, così si rimette in moto l'economia”), bloccando l'espansione delle aree verdi nonostante folcloristici finti programmi di forestazione.
Il sito, a metà tra il portale e il social network, sarà on line tra due giorni e vuole mettere insieme le mille battaglie dei cittadini per salvare gli alberi. Da quella dei cittadini di piazza Gentile da Fabriano che assistono impotenti a platani ottuagenari danneggiati per degli inutili box auto a chi cerca di evi ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 22/02/2010 0.00

Ricevo dal Comitato Piazza Gentile da Fabriano e pubblico:
Le imprese realizzatrici del parcheggio interrato, nonostante le prescrizioni per la protezione delle alberature allegate al Permesso di Costruire, continuano  a danneggiare i  platani ottuagenari della piazza.
Già a novembre, dopo l’esposto  del Comitato Piazza Gentile da Fabriano al Corpo Forestale dello Stato, hanno avuto un fermo cantiere di vari giorni, con l’obbligo di mettere barriere metalliche intorno ai fusti  e veli intorno alle chiome. E’ stato fatto solo su una parte degli alberi (quelli meno esposti) mentre quelli già danneggiati  (come  accertato dall’Ufficio Giardini del Comune) sono stati lasciati fino a oggi con le radici tagliate, se ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 17/02/2010 0.00

Ilaria Capua: l'influenza A può ancora mutare, dobbiamo prepararci
GABRIELE SALARI (da La Stampa, di oggi)
Hanno 8 geni, abbastanza per seminare il caos. Possiamo paragonare i virus a una squadra di calcio di 8 giocatori: prevedere come si comporteranno è come fare una previsione sul campionato, quando si è nella fase del calciomercato. Utilizza questa metafora Ilaria Capua, virologa dell'Istituto zooprofilattico delle Venezie, per spiegare l'imprevedibilità di microrganismi che, come l'H1N1, hanno un genoma misto, di origine suina, umana e aviaria.
Passati gli allarmi mediatici, l’Oms continua a temere che il virus dell'influenza A si mescoli con quello dell'aviaria, l’H5N1, ed esca dalla ricombinazione molto pi ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 16/02/2010 0.00

A “La prova del Cuoco" Beppe Bigazzi ha invitato a gustare la “carnina bianca di gatto”.
Lo ringraziamo del consiglio al quale - come lui immaginava - sono seguite le proteste e le repliche del tipo “che male c'è, perché l'agnello sì e il gatto no?”.
Chi mi conosce sa che sono un grande carnivoro ma il gatto è tutelato dalla legge come animale d'affezione e quindi non può essere portato in padella, a prescindere da ogni altra considerazione. Trovo quindi una leggerezza enorme da parte degli autori della trasmissione, nonché da parte di Bigazzi, fare dichiarazioni di questo tipo, che possono suonare come un'incitazione a compiere un reato, ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 12/02/2010 0.00

A più di un mese dalla diffida  che il Comitato Piazza Gentile da Fabriano ha inviato al Comune e al Consorzio Park 1992, concessionario del parcheggio, chiedendo che venissero installati i monitoraggi sugli edifici previsti dal Permesso di Costruire, non è giunta alcuna risposta. Per questo alcuni condomìni hanno deciso di provvedere autonomamente all'installazione di
apparecchiature di precisione per controllare eventuali movimenti degli edifici causati dallo scavo.
Nei prossimi giorni si terranno ancora  altre assemblee condominiali per decidere se procedere all'installazione, soprattutto in quei palazzi a pochi metri dal parcheggio che il Comune e il Consorzio non hanno mai voluto prendere in considerazione nè per il piano monitoraggi, n&# ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 11/02/2010 0.00

C'erano le saracinesche abbassate in un negozio di via dei Giubbonari e il cartello appeso fuori “Chiuso per improvvisa e passionale storia d'amore”. Un passante ne aveva aggiunto un altro “ahò ma quanto te costa na scopata?”. Così almeno riferisce su Repubblica Cresto Dina. Io invece ho trovato la legatoria, una delle più antiche di Roma, chiusa col cartello “chiuso per motivi familiari”. Al settantenne proprietario che finalmente oggi ho trovato ho chiesto: “Ma che ha messo la giustificazione che si scriveva a scuola per ritardi e assenze?”.
“Che dovevo fare, mia madre si era aggravata ma non era morta ancora. Il giorno dopo sono tornato e ho messo il cartello “chiuso per lutto”. Dove invece le saracinesche sono alzate e si lavora alacremente è ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 09/02/2010 0.00

Chi la coscienza sporca ha l'ossessione per le mani pulite? Fa parte della corporate social responsability invitare i dipendenti a lavarsi le mani o dobbiamo pensare che – nonostante il convegno di ieri sulla sostenibilità - di queste cose l'Enel se ne lava le mani?
Il dubbio viene spontaneo recandosi alla toilette nella sede dell'azienda dove campeggiano cartelli ben evidenti che spiegano in 12 punti con tanto di disegni esplicativi come lavarsi le mani.
Non solo, specificano che le mani vanno lavate quando sono sporche. In altri casi astenersi.
Vediamo un po' quali sono le 12 mosse, peggio del kamasutra.
1) Bagnare le mani con l'acqua
2) Mettere sapone a sufficienza fino a ricoprire tutta la superficie delle ma ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 08/02/2010 0.00

Oggi all'Enel si è tenuto il “Sustainability Day”, una giornata con prestigiosi ospiti per discutere di sostenibilità. Da un'indagine commissionata da Enel risulta che in cima alle motivazioni per la corsa da parte delle aziende ad essere “green” ci sia l'immagine. E non stupisce. Il motto di oggi era “Business as Unusual”, eppure a giudicare dalla politica aziendale che prevede tutto e il contrario di  tutto non sembra. Per l'amministratore delegato Fulvio Conti, il nucleare fa parte dell'essere “green” perché pulito e sicuro. Chi si oppone lo fa per ideoogia, paure irrazionali e pregiudizi.
Ho provato a chiedere se non pensa che – ammesso che sia così e non ci siano invece seri motivi per opporsi, come l'irrisolta questione delle scorie – il conflit ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 05/02/2010 0.00

Daniel Pennac e Stefano Benni hanno dato vita a un bell'incontro con il pubblico ieri sera a Roma, al Teatro Argentina. La scusa era la lettura del Bartleby di Melville che inizia oggi con l'autore di Monsieur Malaussene. Sono legato a entrambi, a Benni per averlo intervistato nella sua casa bolognese in occasione della sua adesione alla campagna di Greenpeace “Scrittori per le foreste” e a Pennac per avermi fatto sognare con i suoi libri. Tanto che in un romanzo che ho scritto tempo fa e mai terminato il protagonista, passeggiando in un parco di Parigi incontra proprio Pennac e dialoga con lui. Ieri sera è stato coinvolgente questo dialogo anche se delle mie tre domande ha evaso quella “cosa pensa dell'Italia in questo momento”, rispondendo che per lui l'Italia è fatta dei suoi amici, scrittori ... Leggi tutto »

Tweet