I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog
Da Gabriele Salari il 28/10/2011 19.27

1.400 fra bambini e ragazzi, tutti fra i 10 e i 24 anni, provenienti
da 120 paesi di tutto il mondo si sono incontrati sotto l’egida
dell’Unep e di altre importanti sigle internazionali (Ilo, Unicef,
Unfpa, Fao, Wmo, Unesco e Un/Desa) in vista della Conferenza mondiale
sull’ambiente che si svolgerà a Rio de Janeiro nel giugno del 2012,
vent’anni dopo quella storica del 1992. «Come bambini – spiega Adeline
Tiffanie Suwana, 14 anni, indonesiana –, siamo in grado di piantare
alberi, pulire fiumi e spiagge, ma non possiamo impedire alle
industrie di inquinare i nostri fiumi, non possiamo costringerle ad
adottare un’economia verde. Vogliamo che politiche e leggi che rendano
le industrie sostenibili ».
«Nei prossimi dieci anni – si legge nella dichiarazione che questi
giovani faranno reca ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 24/10/2011 8.35

Oggi su Repubblica.it c'è un'interessante inchiesta di Antonio Cianciullo su quanto sta accadendo al parco del Circeo. Io mi sono occupato invece di Ventotene per la stessa inchiesta, minacciata da un tunnel assurdo. Non solo in Val Susa succedono queste cose. Qui parliamo di 5 milioni di euro, che potrebbero essere meglio spesi per proteggere l'isola dalle frane. Mi hanno riferito che uno degli imprenditori che si è candidato a realizzare l'opera ha confidato lui stesso di non capirne l'utilità. Intanto il Comune va avanti per la su ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 20/10/2011 6.47

Ma cos'è quest'Italia diversa di cui parlo in “L'Italia Diversa” (Gribaudo editore)?
E' l'Italia che sto incontrando anche in questi giorni di viaggio sulle Alpi, quella di Sergio che ha creato in Valtrigona un'oasi alpina unica, di Emanuele che con Arte Sella, una biennale permanente di opere d'arte in mezzo ai boschi, ha fuso natura e arte e aperto nuovi orizzonti per la Val Sella, ma per tutta l'Italia. Riceve due terzi dei visitatori delle Cascate delle Marmore, per dare un'idea. L'Italia del volontariato dove l'associazionismo fa miracoli. Ma è anche l'Italia degli indignati veri, che non si rassegnano.
Di Fabrizio detto Bicio, che non sa per chi andare a votare ma è fiero di essere italiano, trentino ma nato a Bologna e di madre siciliana. E ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 19/10/2011 6.54

Arriva oggi in libreria “Le meraviglie del pianeta terra - Storie di animali, bambini e natura per imparare a comprendere, amare e proteggere la biodiversità”, edizioni Touring Club.
Il volume nasce da un'idea di Roberto Isotti, che qui ha raccolto esperienze di viaggio e storie di vita narrate in prima persona da bambini e da giovani animali che vivono nei diversi continenti.  Molte di queste avventure Roberto le ha raccontate su “L'Orsa”, la rivista di natura per ragazzi di cui sono stato caporedattore e che ha chiuso un anno fa le pubblicazioni.
Ho contribuito anch'io al libro, con delle interviste immaginarie agli animali che aprono ogni sezione in cui è diviso il libro, ovvero ogni continente. Fulco Pratesi ha contribui ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 15/10/2011 11.46

Chi arriva in Friuli da Longarone entra subito nella storia di una dei maggiori disastri naturali provocati dall'uomo della storia italiana. Il 9 ottobre 1963, la frana che da monte Toc precipitò nel Vajont fece 2.000 vittime. Si sta preparando il cinquantenario. Oggi l'intera vallata è inclusa nel parco naturale delle Dolomiti Friulane. Sono stato questa mattina a Erto, perché sono in giro sulle Alpi per un libro che sto scrivendo.
È un bel paese ancora in gran parte abbandonato come se il Vajont fosse stato ieri, ad animarlo ci pensa solo la personalità di Mauro Corona, alpinista e scrittore, scultore e cantore di questi posti.
In questo fine settimana si sono riuniti qui tanti scultori del legno che scolpiscono le loro opere in piazza, non è male o ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 09/10/2011 11.35

Tra un mese esatto arriverà nelle librerie il mio libro L'Italia diversa ( Edizioni Gribaudo), che racconta la storia del
conservazionismo e dell'ambientalismo italiano.
Detto così suona noiosissimo, ma sono stato un anno a lavorarci, a scartabellare documenti vari e spero risulti abbastanza digeribile, grazie anche alle bellissime foto. Non sono mie quelle, solo alcune.
Ha senso continuare a scrivere libri? Pensate che nel mondo si pubblica un libro ogni mezzo minuto: in meno di 8 ore si stampa quello che un lettore medio legge nel corso della propria vita. Insomma, se non lo leggerete capisco, ma almeno sfogliatelo. Un libro, dunque, e due convegni per raccontare l'Italia salvata e da salvare.
L'Italia non sarebbe quella che ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 03/10/2011 12.38

Mi scrive Alessandro da Napoli: “Il mio nipotino che ho portato al parco di Capodimonte ha detto che lì c'è troppa natura e non gli piace”. Sì, ormai l'homo urbanus vede con diffidenza la natura, fin da piccolo. Perchè la terra è sporca, non è bella disinfettata come il tappeto del baby parking o il pavimento della scuola materna. Colpa questo della scuola e dei genitori, dello scarso tempo passato all'aria aperta, di un divorzio da Madre Natura che si consolida sempre di più, nonostante l'attenzione verso l'ambiente si sia ormai diffusa. Una speranza viene dai bimbi che frequentano un agriasilo, realtà di cui parlo in un Leggi tutto »

Tweet