I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog
Da Gabriele Salari il 27/11/2011 15.12

Facciamo uno sforzo per rinnovare il nostro linguaggio di giornalisti, non parliamo più di “tragica fatalità”. L'ineluttabilità non esiste quando parliamo di morti sul lavoro. Il messaggio forte e chiaro del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è arrivato a Campello sul Clitunno dove l'altro ieri è stato consegnato il Premio Clitunno ai giornalisti che si sono distinti nel trattare questo tema.
Ricevendo da Fausto Bertinotti il terzo premio per un dossier su Famiglia Cristiana.it, l'ho voluto ringraziare per le sue parole, segnalando quanto fossero condivise anche nel d ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 23/11/2011 6.41

Domani, a Roma, alla Camera dei Deputati, si terrà un convegno per la presentazione del libro “L'Italia Diversa”. Nella prima tavola rotonda interverranno: Urbano Barelli, Vice Presidente Italia Nostra; Gianfranco Bologna, Direttore scientifico WWF Italia, Marco Costantini, del WWF Italia, Riccardo Petrella, Docente Università di Lovanio e Bruxelles, Andrea Segrè, Docente Università di Bologna e Riccardo Valentini, Docente Università della Tuscia. Seguirà poi il dibattito con i presidenti delle associazioni che hanno patrocinato “L'Italia Diversa”.
Il libro, su 35 anni di ambientalismo, nasce dal fatto che nel 2011 ricorrono diversi anniversari, tra cui quello della legge sui parchi, la  n 394/1991. Eppure è un anniversario amaro: ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 16/11/2011 9.38

Domani a Milano, alla Triennale, si terrà un convegno di presentazione del mio libro L'ITALIA DIVERSA (Gribaudo) con l'intervento di importanti nomi dell'ambientalismo, come potete leggere dall'invito qui a fianco. Parleremo dell'Italia che diventa più verde e di quella che frana. Più di un italiano su dieci quest'anno ha scelto di fare una vacanza all'insegna della natura. Secondo l’ultimo rapporto Ecotur, reso noto dalla Coldiretti, gli ecoturisti sono aumentati del 3 per cento rispetto all’anno scorso. L’11,8 per cento degli italiani ha scelto quest'estate una vacanza in una delle 871 aree protette del nostro Paese.
Parchi, oasi e aree protette dove andare alla scoperta di piante, fiori e uccelli.
L'Italia, grazie alla sua posizione al centro del Me ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 13/11/2011 8.15

Affrettati, dura poco, un'occasione unica. Questo è il linguaggio che usano le comunicazioni pubblicitarie per spingerci ad acquistare qualcosa di inutile in fretta, senza rifletterci troppo, abbagliati dal basso prezzo. Di questi tempi, è la tecnologia che ha un simile richiamo. Pensate a quanti squilibrati si sono messi in fila a Roma, all'alba, di fronte a un centro commerciale che inaugurava, intasando il traffico di una città già congestionata oltre ogni limite.
Fascino del consumismo, shopping compulsivo, anche qualcuno che ha dichiarato “sono venuto solo per curiosità, non per comprare”. Beh, qualche giorno fa da un amico di Spello, appassionato fotografo, Raimondo, ho ricevuto un invito con toni simili e suadenti, bisogna affrettarsi, non c'è ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 08/11/2011 13.56

Ha 7 anni, è andata alla segreteria della scuola a chiedere il modulo per l'esonero dalla lezione di religione. Linda ci ha dato così una bella lezione, intanto perché ha scelto, in una società di cervelli all'ammasso dove a 20, 30 o 40 anni i giovani non sanno compiere delle scelte. E poi perché lei di Gesù ne ha sentito parlare tanto in casa e ora ha messo in pratica. Sì, perché Bilal doveva uscire dalla classe, è musulmano. E lei non voleva lasciarlo da solo. Nessuno rimanga indietro, nessuno rimanga solo e se l'offerta formativa non va bene per Bilal non va bene neanche per Linda. Questo deve aver pensato a 7 anni. E il padre c'è rimasto male ma ha accettato e firmato il modulo. Siamo nel Trentino di De Gasperi, del cattolicesimo sociale e liber ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 07/11/2011 9.12

Shpresa Dajla, albanese, 28 anni, residente a Genova. Venerdì scorso ha cercato di portare in salvo le due figlie, Janissa di un anno e Gioia di 8. Non ce l'ha fatta, è stata risucchiata in basso verso le cantine ed è annegata. A trovare Janissa è stato Bernardo, impegnato a scavare nel fango per cercare la moglie e l'ha passata a un altro soccorritore, Flamur Djala, che si è trovato così all'improvviso la bimba in braccio, deceduta 45 minuti dopo in rianimazione. Tutto è successo in un attimo quando i muratori albanesi stavano cercando di salvare la famiglia e di mettere al riparo gli attrezzi di lavoro con cui si guadagnano da vivere. Era davvero impossibile prevedere quello che stava per accadere? Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 05/11/2011 7.54

C'era una volta Re Salomone che aveva un anello speciale, con il quale poteva comunicare con gli animali... Credo che inizierò così il mio intervento oggi a Terni, alla Biblioteca Comunale,   presentando “Le meraviglie della natura” (Touring Junior) insieme agli altri autori: Fulco Pratesi, Roberto Isotti e Micol Ricci. Il libro è una raccolta di reportage in giro per il mondo in cui si parla di animali e natura e i bambini sono i protagonisti.
Io ho scritto solo una serie di interviste immaginarie agli animali simbolo dei vari continenti; per questo citerò Salomone e il libro che scrisse ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 04/11/2011 7.48

C'è tra le tante emergenze, oltre a quella economica e morale del nostro Paese, quella del paesaggio. Le alluvioni recenti ce lo mostrano bene. Scriveva Michele Serra su “Repubblica” a proposito di quanto accaduto alle Cinque Terre: “È come se l'Italia fosse divisa, a macchia di leopardo, in due differenti Paesi: uno sopra il quale accanirsi a oltranza, quello edificato (ben più esteso di quello edificabile). L'altro da abbandonare al suo destino, quello agricolo, ex agricolo e boschivo, quello che non promette lucro a breve o medio periodo, quello che si pretende esista e resista senza che lo sguardo e le cure dell'uomo lo considerino. E si vendica vomitando fango, mangiandosi il reticolo di fossi che lo innerva e lo preserva, smottando, affogandoci come formiche”.
Prosegue Ser ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 02/11/2011 7.30

Non posso non ricordare Andrea Zanzotto, da poco scomparso, che aveva compiuto da poco 90 anni e speravo di intervistare, lo ho anche citato nel libro “L'Italia diversa”, che arriva in libreria tra una settimana esatta.
Goffredo Parise scrisse una volta di Zanzotto: “è un geologo che ha piantato sulla propria terra il suo pozzo artesiano e giorno e notte trivella in profondità nel suolo roccioso fino a quando troverà il fuoco delle supreme viscere, il rombante vulcano, se ne può esser certi della sua prossima poesia”.
La madre natura, il paesaggio, a partire dal titolo della prima raccolta in versi è stato questo il nodo della sua poesia. Lo confessa lui stesso: “Fin da bambino ho sempre avuto interesse per la geologia e per la geografia, per i tempi im ... Leggi tutto »

Tweet