I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog
Da Gabriele Salari il 29/04/2012 5.48

Attenzione, questo post, per i suoi contenuti scabrosi di amore per la terra è adatto solo a un pubblico sensibile. Questa mattina, sul monte Subasio non sono andato in cerca di asparagi, anche se ne ho trovati tantissimi. Non sono andato a caccia di panorami, anche se l’aria tersa consentiva di vedere fino al Trasimeno, affollato questi giorni di aquiloni e mongolfiere per la festa “Coloriamo i cieli”.
Neanche i fiori erano il mio obiettivo, anche se ho ammirato i cisti in fiore e gli ornielli profumatissimi.
Sono stato colpito dalla terra. Tutti hanno da poco concimato gli ulivi e salendo in bicicletta si poteva distinguere perfettamente  se era letame o pollina, e non era puzza quella che arriva alle narici perché ci parla di prodotti della terra come l’o ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 24/04/2012 15.10

Sono tornato da poco dall'Irlanda, un paese sempre affascinante che visitavo per la settima volta in 22 anni. Ho avuto modo quindi di vederlo in varie fasi, dalla crescita economica che stentava al vero e proprio boom economico, quando si parlava della “tigre celtica”. Google, Apple e tutte le star della net economy hanno messo piede in Irlanda in quegli anni. Ora siamo nella fase di crollo che è seguita al boom, con il centro di Dublino tappezzato di cartelli di uffici in vendita, edifici in costruzione non terminati, etc...
Ho visitato una famiglia di cui sono amico da tanti anni e che avevo incontrato nell'ultima volta nel 2005. In quell'occasione mi aveva colpito tornare in quel sobborgo di Dublino, perché la classica casa col giardino davanti e quello di dietro in cui ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 19/04/2012 6.35

E siamo a sei. Tanti sono i libri di cui ho la paternità in libreria in questo momento, di cui quattro per ragazzi. 
L'ultimo nato è “Operazione Natura” che arriva negli scaffali questa settimana, per i tipi della San Paolo. L'ho appena ricevuto dall'editore e penso che sia venuto davvero molto gradevole, grazie anche alle belle illustrazioni di Francesca Carabelli. È una sorta di “manuale delle Giovani Marmotte” del nuovo millennio, perché presenta la natura dietro casa come un mondo da esplorare con lente e binocolo.
E se qualcosa non va, l'invito è a indagare e chiamare se necessario le Forze dell'ordine. Diverso invece lo spirito di “N come Natura” (Editoriale Scienza) che presento domenica a Roma alla Feltrinelli di Viale Libia. Qui esploro la na ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 07/04/2012 18.25

Presto fiorirà il lillà nel giardino di Collepino. Mi godo intanto, sempre sul viola, le fioriture di glicine a Roma, alcune sono davvero spettacolari. Potrei scrivere una guida ai glicini più belli del quartiere Flaminio, a iniziare da quello che si è appoggiato a un cipresso a Largo Sarti, sopra la madonnina, e ha avvolto tutto l'albero. Oppure quello tra il MAXXI e il cinema Tiziano, uno degli ultimi gloriosi cinema parrocchiali della capitale. Che dire di quelli delle case di "Piccola Londra", così si chiama la zona di casette
basse, simil londinesi, in fondo a viale del Vignola. Bene ha fatto il FAI (Fondo Ambiente Italiano) a organizzare delle passeggiate a Milano per ammirare queste fioriture che ci riconciliano con Madre Terra. Ci fanno dimenticare, ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 06/04/2012 14.55

Anniversario del terremoto dell'Aquila. Nel recente convegno di presentazione del mio libro "L'Italia diversa" al Maxxi di Roma, la presidente Alessandra Mottola Molfino, ha raccontato di come la città sia ormai un buco nero nel territorio abruzzese, presentando anche un'interessante caso, quello del teatro. Dopo il ricorso al Tar, Italia Nostra ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica e alla Procura della Corte dei Conti dell'Aquila contro l'auditorium di Renzo Piano progettato nel Parco del Castello Cinquecentesco. Progetto distruttivo dal punto di vista architettonico, poiché cancella una parte del Parco e oscura la mole del Forte Spagnolo e incomprensibile sotto il profilo dell’iter amministrativo, perché presenta irregolarità la cui rilevanza s ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 04/04/2012 8.15

Uscire da Assisi per Porta Mojano, una di quelle della seconda cerchia muraria, passando accanto a Santa Chiara, nella luce tenera dell'alba è un'esperienza nuova. La città è deserta, il caos arriverà più tardi.
Superiamo le suore brigidine e scendiamo per una strada di campagna in mezzo agli ulivi (che fatica, ora, la potatura!) quando siamo rapiti dalla bellezza di quanto vediamo. A destra una casa medioevale è costruita, come innestata, sopra una tomba romana ben riconoscibile. A sinistra invece vediamo una casetta bassa, con un pergolato di glicini e due finestrelle dalle imposte verdi. C'è una corte, un annesso, un altra casetta, un ciliegio in fiore...un insieme armonico e semplice.
Semplice e povero. Una volta erano le scuole elementari, ... Leggi tutto »

Tweet