I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog
Da Gabriele Salari il 28/05/2014 12.25

Caro Marcello, sono felice che tu abbia tanto apprezzato il mio olio, ma non potrò offrirtene ancora, perchè quello della raccolta 2013 dovrà bastarmi anche per il prossimo anno. Temo che le piante quest'anno siano in grado di produrre poco o nulla. Un ragnetto si è insediato su gran parte degli ulivi. Non solo sui miei, ma su quelli dei miei vicini e dei vicini dei vicini. Una calamità: per colpa sua i rami sono quasi privi di foglie, quelle che ci sono hanno degli occhiolini neri e i fiori sono pochi. Ormai siamo a fine maggio e se non ci sono i fiori, non ci saranno neanche i frutti. Al mio grande ciliegio è andata peggio, per colpa del maltempo, faceva freddo e sono spuntati pochi fiori e quando spuntava il frutto è arrivata la grandine. Ieri ho mangiato qual ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 08/05/2014 15.24

Dire no alla cementificazione del territorio. Questa secondo me la priorità in questo momento e credo vadano sostenuti tutti i candidati alle prossime elezioni che mettono chiaramente quest'obiettivo nel loro programma.
Come Urbano Barelli, già presidente di Italia Nostra Perugia, che ho conosciuto quando ha collaborato al mio libro "L'Italia Diversa". Sarà un piacere presentare il libro con lui a Perugia, dove è candidato sindaco di due liste civiche.
Ecco i dettagli: DOMENICA 18 MAGGIO 2014 ORE 18.00 in Via Dei Priori n.13 presso la Sede del Comitato elettorale delle Liste Civiche per Urbano Barelli Sindaco ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 01/05/2014 14.17

Tra santi, lecci e poeti. Il sottotitolo del mio libro “Diario Umbro” diceva così “un anno sul monte Subasio tra santi, lecci e poeti”. E così, Romina e io, possiamo descrivere la bella festa con parenti e amici di domenica scorsa a Collepino. Abbiamo voluto festeggiare il nostro matrimonio, celebrato a Roma il 1 marzo con tre distinti e significativi momenti. Prima la messa all’Eremo di San Sivestro, suggestiva chiesa del secolo XI, immersa in un querceto. Un’atmosfera calda, una partecipazione straordinaria di tutti, seduti sulle panche in cerchio nella chiesa che ha appena qualche icona e qualche residuo di affresco sulla n ... Leggi tutto »

Tweet