I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog
Autore: Gabriele Salari Creato: 20/11/2008 22.45
Il mio blog

Da Gabriele Salari il 27/07/2010 0.00

Quando chiude una rivista è sempre una perdita, quando poi chiude l'unica rivista per ragazzi di natura e vita all'aria aperta, che veniva pubblicata da oltre 30 anni...
impossibile aggiungere altro per il legame sentimentale con la testata, “L'Orsa”, e lavorativo, visto che ne ero caporedattore dal 1993. 17 anni, metà della mia esistenza.
L'ha diretta con passione smisurata e competenza Fulco Pratesi per tutti questi anni. L'ultimo numero è quello che porta come data “estate 2010”, anche il sito web purtroppo non è più consultabile con tutto l'archivio.
A tutti coloro che vi hanno collaborato in questi anni, un sincero ringraziamento, con la speranza di iniziare presto un nuovo cammino insieme!

Da Gabriele Salari il 23/07/2010 0.00

Ci siamo mangiati tutti i pesci? Li abbiamo fatti saltare con le bombe? Dove sono finiti? Fatto sta che nel mare della Croazia dove sono tornato ad immergermi dopo 5 anni non ho provato più la sensazione di stare in un acquario, ma ho visto con maschera e boccaglio fondali bellissimi, pieni di antri e nascondigli, però deserti. I pesci non c'erano, quando vedevi un bel branco di occhiate di dimensioni più grandi di un francobollo potevi dirti soddisfatto. Qualche stella marina, tanti ricci...
Le donzelle che io ricordavo in gran numero ne ho viste davvero poche, compresa la multicolore donzella pavonina. Questo almeno a Brac, Hvar e Vis.
Naturalmente poche superficiali osservazioni non hanno grande valore statistico ma amici che sono stati in altre coste del Medite ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 21/07/2010 0.00

Salviamo i Parchi Nazionali dal previsto taglio del 50% dei finanziamenti, contenuto nella manovra che sarà approvata dalla Camera dei Deputati entro la fine del mese.
Il 23 luglio ci sarà una manifestazione a Roma promossa da varie associazioni, enti e sigle, compreso il Wwf. In mattinata una delegazione dovrebbe incontrare il Ministro o un suo delegato per consegnare lo Scrigno dei Parchi (con i simboli della tutela), mentre nel pomeriggio nel centro di Roma i manifestanti si metteranno ad "elemosinare" per sottolineare la gravità della situazione. Ma quanto costa tener in vita i parchi nazionali? 56 milioni di euro l'anno per tutti i parchi, ovvero esattamente il decimo del costo di una fregata che la Marina Militare sta per acquistare. La Marina ne sta acquistando ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 01/07/2010 0.00


Anirvan (qui accanto) e Barnali hanno deciso di viaggiare per un anno in giro per il mondo senza prendere l'aereo e approfondire le tematiche ambientali, del cambiamento climatico in particolare.
Vengono da Berkley: lei architetto del paesaggio, si occupa di arredare gli spazi esterni delle scuole e come volontariato di aiutare scuole indiane mentre lui ha un'impresa come Amazon ma grazie alla quale, assicura, si trovano anche libri usati, vecchi e introvabili!
Mi hanno contattato qualche tempo fa attraverso il mio sito web e ci siamo fermati un pomeriggio a chiacchierare. La loro esperienza, anche se non riescono ad aggiornare regolarmente il blog “Un anno senza volare”  ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 28/06/2010 0.00

Partirà a novembre la quinta edizione del master in Comunicazione Ambientale, nato dalla collaborazione tra il Centro Studi CTS e il mensile Modus Vivendi.
Anche quest'anno terrò la mia lezione sull'ufficio stampa e sono molto curioso di conoscere gli studenti, da cui c'è sempre qualcosa sa imparare.
Il master dura 8 mesi, di cui 4 di aula part-time e 4 di stage garantito a tutti i partecipanti, e si concentrerà su tre aree: giornalismo, divulgazione e green economy. Lo scopo è formare comunicatori ambientali in grado di inserirsi immediatamente nel mondo del lavoro: redazioni di giornali, radio e tv, b ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 25/06/2010 0.00

Sono andato a vedere “Le Quattro Volte” sperando che assomigliasse a “Il tempo fa il suo giro” e un po' lo ricorda anche se qui siamo nel campo del documentario puro, quasi muto. Si sente solo il belare umano, umanissimo dei capretti e capisci perchè tanti di noi diventerebbero vegetariani se dovessero sgozzarli da soli.
Protagonisti del film, diviso idealmente in quattro parti sono: il pastore, le capre, l’albero, il carbone. I quattro elementi della natura, se volete.
E' un film fatto di silenzi e contemplazione (ricordate “Il Grande Silenzio”?), ma il tentativo secondo me è un po' troppo ardito. A Cannes è stato presentato nella Quinzaine des réalisateurs. Siamo nella Calabria più profonda,  tra mestieri antichi e forse quello che pi ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 22/06/2010 0.00

Approfittando delle detrazioni fiscali per gli infissi a risparmio energetico, sto sostituendo i vecchi finestroni della casa che disperdevano tantissimo calore. Inutile dire che la scelta sia andata sul legno.
Larice da piantagione perché il pino mi dicono che sia meno resistente per quanto più economico. A Collepino deve sopportare però la tramontana, la pioggia e qualche occasionale nevicata, oltre al sole estivo. Ma come capire se il legno che userà il mio falegname è Fsc (Forest Stewardship Council), l'unico marchio che garantisce la provenienza sostenibile?
Ho provato a chiederglielo ma non conosceva il marchio, mi ha detto invece il nome della segheria in Veneto da cui si rifornisce, una delle maggiori.
Ebbene, con mia grande soddisfazio ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 14/06/2010 0.00

Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 03/06/2010 0.00

Debutta in Italia l'ipad e i grandi giornali ci si buttano fiutando
che questo potrebbe essere il futuro della carta stampata, o almeno un segmento importante di lettori potrebbe spostarsi sulla tavoletta elettronica. Trovo davvero interessante lo spot realizzato da “La Stampa” con lo slogan “Ferma il tempo e leggi il mondo” per la scelta delle immagini e delle suggestioni che vuole regalare. Vediamo un giovane manager, jeans e giacca blu, che inizia la lettura con una tazza di caffè in un locale dall'arredamento moderno ma molto freddo.
La scena si sposta in un circolo di canottaggio sul Po, a Torin ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 25/05/2010 0.00

Sono tornato da una bellissima esperienza in Calabria, quella del Progetto Gutemberg, per la promozione della lettura. Grazie al preside del liceo classico di Catanzaro, Armando Vitale, si tiene da 8 anni una manifestazione che porta i ragazzi a studiare i libri di numerosi autori di varia provenienza per poi incontrare e intervistare gli autori. Quest'anno c'erano tra gli altri Gianfranco Fini, Carlo Petrini, Vandana Shiva, Kerry Kennedy e tanti altri che è difficile elencarli tutti. I ragazzi arrivano non solo dopo un anno di lettura del libro ma anche dopo averne già discusso in un'"Leggi tutto »

Tweet