I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog
Autore: Gabriele Salari Creato: 20/11/2008 22.45
Il mio blog

Da Gabriele Salari il 26/06/2013 19.35

C’è qualcosa di nuovo a Roma. Non ho mai visto tante biciclette in circolazione come in questo periodo. La crescita esponenziale delle due ruote è costante ma è esplosa con il bel tempo, archiviata “la stagione delle piogge”. Li vedete tutti in giro ora, il ciclista abituale, il ciclista represso, la mamma col bambino, il travet, lo studente universitario che esce la sera… Il bello è che gli automobilisti non ci sono abituati e ogni tanto suonano e si innervosiscono, ma quando ci sono due ciclisti che non si conoscono spesso uno interviene in difesa dell’altro.
La solidarietà gli automobilisti ringhiosi chiusi nelle scatolette con l’aria condizionata non la conoscono e ci prendono per marziani. Per non parlare della precedenza, spesso tra bici si dà la precedenza ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 18/06/2013 13.59

Mentre il ciliegio anche quest’anno ci ha regalato meravigliose ciliegie, l’albicocco è morto.
Era anziano, molto anziano. Lo aveva piantato mio nonno e già da anni non stava molto bene. A volte produceva i suoi frutti e a volte no. L’anno scorso aveva voluto donarmi una produzione straordinaria. Piccoli e dolcissimi frutti con cui avevo fatto la marmellata. Erano però tutti colpiti i frutti da una strana malattia che non incideva però sul gusto. Dopo quell’omaggio mi aspettavo che si riprendesse. Gli avevo promesso anche che l’avrei potato. E non l’ho fatto, ho potato solo il fico. Alla fine non ce l’ho fatta. Il mio albicocco è secco, interamente. E non ho il coraggio di tagliarlo.

Da Gabriele Salari il 11/06/2013 17.42

L’assassinio di Meredith Kercher? Il chiacchiericcio da bar? No, la notizia che passa di bocca in bocca ora è che a Castelluccio di Norica è arrivata una spettacolare fioritura.
Non ne parlano alle riunioni del CAI di Foligno, non solo almeno. L’addetto al banco macelleria aspetta di staccare alle 14 domani per andare a vederla. Anche questa è L’Italia Diversa, anche questa è l’Umbria dove una fioritura FA NOTIZIA.
Questo fine settimana mi sono dedicato al dialogo con la natura, senza il quale quello che facciamo avrebbe poco senso. E non poteva essere diversamente visto che, dovendo riverniciare le persiane, non avevo barriere tra me e la grande valle verde di fronte a Collepino.
Occasione di dialogo è stato anche il portoncino di leg ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 06/06/2013 11.09

“Viene premiato come libro rivolto ad un pubblico più giovane, dotato di una grafica e di illustrazioni originali ed accattivanti che meritano l’attenzione del Premio, al fine di formare un nuovo concetto di vita ecosostenibile nelle nuove generazioni”.
Con questa motivazione la Giuria del Premio Acqui Ambiente, il più importante premio ambientale non solo italiano, premia con una menzione speciale il mio libro per ragazzi “Operazione Natura” (San Paolo). La cerimonia di consegna del Premio AcquiAmbiente si terrà sabato 29 giugno, nella
cornice di Villa Ottolenghi, ad Acqui Terme. I ringraziamenti vanno al Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 30/05/2013 16.02

Dal progetto “Il cantiere della fantasia” che nell’estate del 2012 ha portato autori e illustratori per l’infanzia tra i bambini dei comuni dell'Emilia più colpiti dal sisma,  la casa editrice Franco Cosimo Panini ha pubblicato un libro dal titolo "Radici".
Sono uno dei 90 autori del libro e dei tantissimi che hanno partecipato come volontari alle iniziative del Cantiere l’estate scorsa. Con una certa emozione ho sfogliato il libro e vi invito ad acquistarlo. Il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto al Cantiere della fantasia affinché questo importante progetto possa continuare.
Durante i laboratori del Cantiere, tante persone hanno rallegrato e arricchito le giornate nei centri estivi di otto comuni della provincia di Modena: Sa ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 23/05/2013 9.41

Cosa dire di Don Gallo più delle tante parole spese in queste ore per ricordarlo. L'ho ascoltato anch'io più volte, ho letto i suoi libri, ma soprattutto l'ho conosciuto la prima volta attraverso le sue opere. Nella Repubblica Dominicana opera infatti la sua comunità, quella di San Benedetto al Porto, e lì ho passato il Capodanno diversi anni fa. Prima di allora non lo avevo neanche sentito nominare.
Mi dissi che se quello che faceva a Genova era pari alla bellezza del progetto de "Las Mariposas" era sicuramente un grande. E poi mi piace ricordare il fatto che nonostante fosse spesso in contrasto con le gerarchie cattoliche proprio Don Gallo è stato Papa. Papa nel senso etimologico di Pontefice, costruttore di ponti. Come Alex Langer anch ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 13/05/2013 9.25

I ragazzi sono spesso più sensibili e preparati degli adulti sui temi ambientali. E anche più ottimisti, ragione di grande speranza, come dimostra la mia esperienza con gli alunni di una scuola elementare romana. La settimana scorsa ho incontrato 75 ragazzi di terza elementare del Convitto Nazionale di Roma per parlare del mio libro “N come Natura”.
Come sempre i piccoli mi hanno dato una bella lezione di ottimismo e acume. Enrico, ad esempio, ha detto: "Nel libro scrivi che il buco dell’ozono si chiuderà nel 2080, ma se l’uomo si impegna non riusciamo a farlo chiudere prima che io abbia 87 anni?".
Bravo Enrico, mi ha colpito molto questa riflessione, perché spesso noi adulti non ci rendiamo conto dei danni che procuriamo all’ambiente ch ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 02/05/2013 15.24

“Non basta aprire la finestra per vedere la campagna e il fiume. Non basta non essere ciechi per vedere gli alberi e i fiori” Così il poeta portoghese Fernando Pessoa esprime in poche pennellate la magia della scoperta della natura. Non è detto che chi vede veda, così come non è detto – aggiungo io – che i non vedenti non possano apprezzare lo spettacolo della natura. Prova ne è l’esperienza di Wolfgang Fasser nel Casentino che ho conosciuto personalmente qualche anno fa: ci guidò in una passeggiata notturna nel bosco nonostante fosse cieco dall’età di 20 anni.
Ora sto interv ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 17/04/2013 12.12

Che la primavera sia finalmente arrivata lo so perché il mio ciliegio è in fiore, l’erba è alta e il vicino l’ha già tagliata. Io no, anche perché così faccio ricche raccolte di tarassaco che ripassato in padella è buonissimo e fa molto bene al fegato.
Che la primavera sia finalmente arrivata me lo hanno annunciato le upupe di ritorno dall'Africa che l’altro giorno mi hanno tagliato la strada mentre scendevo verso Spello, fanno sempre il nido in mezzo agli ulivi, spesso anche nel mio orto.
Anche un biacco mi ha tagliato la strada e non ho fatto in tempo a frenare, purtroppo di striscio l’ho colpito anche se sono sceso a vedere e spero che se la cavi solo con un grande spavento. Spaventatissimo era anche il ramarro bello verde e guizzante ch ... Leggi tutto »

Da Gabriele Salari il 11/04/2013 21.50

Paolo io lo conosco bene. Sono andato a trovarlo tante volte nei sei anni che ha vissuto sotto il ponte vicino casa mia, preoccupato che la piena del Tevere potesse portarlo via o che lo rapinassero dei suoi pochi averi mentre dormiva. Quegli anni, invece, sono passati tranquilli, meglio dell'anno passato al binario 1 della Stazione Termini.  Sotto il ponte Paolo aveva trovato un amico, un rumeno che però ha rischiato di metterlo nei guai, quando per raggiungere il suo posto di lavoro ha messo la targa del motorino di Paolo sul suo, risultato poi rubato al primo controllo dei Carabinieri.
Sotto il ponte Paolo aveva trovato anche l'amore, una giovane marocchina con cui divideva la tenda. Era proprio un lusso, la tenda ce l'avevano solo loro due lì sotto e tutti gli altri appena ... Leggi tutto »

Tweet