I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
15/01/2010 0.00

Ero a Roma l'altro giorno e stavo slegando la bicicletta sotto casa per andare a un appuntamento. Avevo una borsa con le carte, pioveva. Poco, ma pioveva. Un automobilista che aveva posteggiato accanto alla bici, in divieto di sosta, in maniera da ostacolare quasi la mia manovra, mi lascia fare e poi dice “buona passeggiata”. Ho trovato bizzarra la frase visto che nulla lasciava pensare con quel tempo che stessi andando a “passeggiare” (nobile attività su cui si legga Pietro Citati su La Repubblica di ieri), ma evidentemente la bici viene ancora percepita, troppo spesso, come mezzo per il tempo libero e non per lo spostamento in città.
Eppure in città come Roma, su brevi percorsi, è il mezzo ideale, più veloce e più comodo. L'ho usata anche ieri sera per andare al cinema. Non fa mai così freddo dasconsigliarne l'uso, anzi ci si riscalda e il percorso, conoscendo le strade, è più diretto rispetto a quello a cui sono costrette le automobili.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet