I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
21/01/2010 0.00

Favignana, Levanzo e Marittimo, saranno le prime isole italiane a basso impatto ambientale alimentato da energia pulita. Leggo che è partito ufficialmente il progetto "Sole e stelle delle Egadi" grazie a fondi del Ministero dell'Ambiente.
Dei complessivi 4 milioni di euro stanziati per la riqualificazione energetica delle isole italiane, infatti, 1.165.000 euro verranno destinati all'arcipelago trapanese che diventerà così un vero e proprio laboratorio per lo sviluppo delle energie rinnovabili, in cui l'obiettivo sarà il risparmio energetico di circa 5.700.000 kwh elettrici all'anno e conseguente abbattimento delle emissioni di CO2 del 36% rispetto al livello attuale.
La spesa prevista è di oltre 6 milioni di euro, e verrà coperta per l'80% da privati.
La Esco AzzeroCO2 interverrà utilizzando diverse tecnologie quali impianti fotovoltaici e solari termici per edifici pubblici e privati; generatori a oli vegetali a motori con potenza di circa 100 kW; un progetto di mobilità sostenibile che prevede biciclette a pedalata assistita, motorini elettrici, colonnine e pensiline fotovoltaiche per la ricarica dei mezzi; un intervento sull'illuminazione pubblica che sostituirà le lampadine esistenti con nuove lampade a LED; infine, un progetto di forestazione del bosco di Favignana.
Tutto questo tenendo conto del patrimonio naturalistico e paesaggistico delle isole Egadi riducendo al minimo l'impatto degli interventi sul territorio. Verranno, inoltre, proposti e organizzati Gruppi d'Acquisto Solidali (GAS) di tecnologie rinnovabili per i cittadini delle tre isole.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet