I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
20/01/2009 0.00

Questa mattina, in un convegno a Roma, è stato presentato il rapporto "Green Jobs" sugli ecolavori, elaborato da Unep e Worlwatch Institute insieme ad altre istituzioni internazionali.
La sintesi italiana, che ho curato, compare sul numero di gennaio di "Modus Vivendi".
Il messaggio principale che ha voluto dare anche Ana Belen Sanchez dell'Ilo (International Labour Organization), intervenuta questa mattina, è che un ecolavoro per essere tale dev'essere anche dignitoso.
In Cina sono nati 500 milioni di posti di lavoro con l'industria del riciclaggio ma con scarsa attenzione per i lavoratori e per l'ambiente. La buona notizia è che non bisogna scegliere: i lavori possono essere eco e dignitosi allo stesso tempo.
L'altra buona notizia è che con l'insediamento di Obama, che sta avvenendo in queste ore, c'è grande attesa per un New Green Deal. La crisi economica, infatti, può trovare una soluzione in una rivoluzione della società pari alla rivoluzione industriale.
E siccome gli ecolavori impiegano più forza lavoro di quelli convenzionali e durano nel tempo, senza esaurirsi in una bolla, possono essere proprio la risposta a questo tempo di crisi.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet