I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
31/03/2010 0.00

La formula del Bed & Breakfast, così come quella dell'agriturimo non è
solo una forma di ospitalità, ma un modo per trasmettere la cultura
del proprio territorio.
Così almeno lo interpretano molte delle persone che fanno questo lavoro e che mi capita di incontrare. Silvana, dell'Antica Frontiera, di Monghidoro, sull'Appennino bolognese, ha aperto da pochi mesi il
B&B nella bella casa di campagna dove si è trasferita a vivere con il marito.
La mattina si fa colazione con i prodotti di un forno che propone
antiche ricette e pani fatti con farina macinata a pietra di grani
dimenticati. Intorno a voi i tre simpatici gatti di casa, dei pesi
massimi, provare a tenerli in braccio per credere!
Oltre al panorama, un ulteriore motivo per cui ho apprezzato il posto è la possibilità di scegliere dal loro sito web un libro che troverete direttamente sul comodino quando arrivate. Io, visto che venivo da una stancante giornata di lavoro, ho scelto “Minchia Sabbry!” della Littizzetto, ma ce n'è per tutti i gusti.
A San Pietro in Casale, tra Bologna e Ferrara, sono stato invece ospite di “Le Tuglie”, gestito da un ragazzo professionale e gentilissimo che fa quest'attività da 5 anni per mantenersi negli studi universitari. Si è laureato in ingegneria elettronica una settimana fa e ora deve decidere se continuare o accettare un lavoro temporaneo per 6 mesi lontano da qui, che non gli offre prospettive dopo. Andrea vai avanti e...non leggere il romanzo che sto scrivendo, se mai verrà pubblicato, dove il protagonista in negativo è proprio un ingegnere elettronico!

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet