I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
24/09/2010 0.00

Che ci fanno un minuscolo colibrì, un rinoceronte a dimensioni naturali, un pellicano o ancora un tricheco con i suoi grandi incisivi tra un'antica canonica e le ville storiche della Brianza? Nell’anno internazionale della Biodiversità indetto dall’Onu, lo scultore naturalista iperrealista Michele Vitaloni ha deciso di offrire a Barzanò (Lecco), dal 24 Settembre al 3 Ottobre 2010 un'anteprima della mostra, “Species”, che si terrà dal 22 ottobre al 3  novembre a Londra presso la prestigiosa Royal Geographical Society. Sono molto curioso di andare oggi all'inagurazione della mostra, dove interverrà anche Giorgio Celli. Cinquanta sculture di animali di varie specie a grandezza naturale, realizzate con fusioni in bronzo o in pasta di legno e dipinte ad olio, verranno esposte in diversi luoghi suggestivi della cittadina brianzola dove l’artista risiede: l’antica Canonica di San Salvatore e le dimore storiche del XVIII e XIX secolo Villa Della Porta, Villa Paladini e Villa Manara. Da Londra non tutte le opere faranno ritorno in Brianza perché tre sculture saranno battute all'asta da Christie's il 4 novembre.
Guarda questo meraviglioso video sull'opera di Vitaloni.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet