I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
03/10/2011 12.38

Mi scrive Alessandro da Napoli: “Il mio nipotino che ho portato al parco di Capodimonte ha detto che lì c'è troppa natura e non gli piace”. Sì, ormai l'homo urbanus vede con diffidenza la natura, fin da piccolo. Perchè la terra è sporca, non è bella disinfettata come il tappeto del baby parking o il pavimento della scuola materna. Colpa questo della scuola e dei genitori, dello scarso tempo passato all'aria aperta, di un divorzio da Madre Natura che si consolida sempre di più, nonostante l'attenzione verso l'ambiente si sia ormai diffusa. Una speranza viene dai bimbi che frequentano un agriasilo, realtà di cui parlo in un dossier su Famiglia Cristiana.it.
Non solo saranno adulti più rispettosi della natura, ma anche meno timorosi, senza quella paura del contatto diretto con il sole, il vento, il fango, l’erba e la pioggia, che è stato inculcato da piccoli a molti di noi.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet