I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
07/04/2012 18.25

Presto fiorirà il lillà nel giardino di Collepino. Mi godo intanto, sempre sul viola, le fioriture di glicine a Roma, alcune sono davvero spettacolari. Potrei scrivere una guida ai glicini più belli del quartiere Flaminio, a iniziare da quello che si è appoggiato a un cipresso a Largo Sarti, sopra la madonnina, e ha avvolto tutto l'albero. Oppure quello tra il MAXXI e il cinema Tiziano, uno degli ultimi gloriosi cinema parrocchiali della capitale. Che dire di quelli delle case di "Piccola Londra", così si chiama la zona di casette
basse, simil londinesi, in fondo a viale del Vignola. Bene ha fatto il FAI (Fondo Ambiente Italiano) a organizzare delle passeggiate a Milano per ammirare queste fioriture che ci riconciliano con Madre Terra. Ci fanno dimenticare, col loro profumo, anche solo per un istante, il tanfo dei rifiuti che si accumulano vicino ai cassonetti, perchè la raccolta non funziona a Roma e Malagrotta è quasi esausta. L'incubo Napoli non è così lontano. Ci fanno dimenticare l'aria che respiriamo che chi va in bicicletta come me può testimoniare come sia peggiorata, soprattutto negli ultimi tempi, complice l'assenza di vento e di piogge purificatrici. Il trionfo di glicini di questa stagione è la natura che si prende la rivincita, che cerca di risorgere.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet