I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
26/11/2012 18.28

Due buone notizie per iniziare la settimana. Dall’Umbria e dall’Algeria. Il re del cachemire Brunello Cucinelli, ha deciso di condividere gli utili con i propri dipendenti ed ha preparato un dono da 5 milioni di euro da mettere sotto l'albero per le proprie maestranze. Cifra che, divisa per i 783 dipendenti, significa 6385 euro a testa.
In Algeria verranno piantati un milione e mezzo di alberi, tanti quanti sono stati gli algerini che morirono per l'Indipendenza del Paese dalla Francia e che, in questo modo, saranno ricordati anche se per molti di essi si è persa la memoria. A piantarli saranno soldati, per un giorno senz'armi. L'iniziativa dell'esercito algerino ha l'obiettivo di proteggere l'ambiente sempre più esposto ai rischi della desertificazione. L'esperienza dell'Algeria - a difesa soprattutto delle regioni meridionali, le più esposte - sono d'esempio e guida anche per gli altri Paesi della fascia nord dell'Africa e di quella Occidentale, a rischio aggressione da parte della sabbia del deserto. Quella partita dalla provincia di Costantina è la seconda grande iniziativa che le Forze armate algerine portano avanti a difesa dell'ambiente, dopo quella - entrata nella storia del Paese con il nome di "diga verde" - degli anni '70. 

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet