I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
26/03/2014 14.48

L’acqua è potabile al 100% in tutto il Paese. La raccolta differenziata è diffusa ovunque anche nei posti più remoti, ho visto con i miei occhi centri di riciclaggio della plastica. Il turismo è una risorsa su cui il Paese punta molto così come la tutela del patrimonio naturale. Che dite, potrebbe essere la fotografia dell’Italia? Forse, se il nostro Paese si impegnasse sì, ma tra acqua all’arsenico e crolli a Pompei, che raccoglie un decimo dei turisti che potrebbe ricevere, direi di no.
Il paese di cui parlo è il Costa Rica, dove sono appena stato in viaggio di nozze. Un paese che mantiene le promesse, degno della fame che si è meritato. Il sistema dei parchi nazionali funziona, la natura è davvero tutelata e i soldi vengono investiti in questo settore, così come nelle scuole che si incontrano in continuazione. Certo, non è un Eden sulla Terra e i problemi non mancano, dalle crescenti superfici di monocolture ad ananas e palma da olio ai bananeti con le forti irrorazioni di prodotti chimici. Ho visto gli aerei che effettuano i trattamenti in volo e secondo molti la causa della perdita di gran parte della barriera corallina e della scomparsa dei lamantini che fino a pochi anni fa si vedevano al Tortuguero sarebbe questa. Torno in Italia comunque con la foresta negli occhi e nel cuore, il verso delle scimmie urlatrici che ti svegliano all’alba, quello dei tucani chiassosi e colorati, il profumo delle mandorle che cadono a terra col vento e il dolce dormire del bradipo che incontri ovunque.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet