I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
31/03/2009 0.00

L’ho sempre detto che mangiare cioccolata fa bene, soprattutto se fondente, ma non sapevo potesse essere anche ecologico. Pare che si possa anche ricavare energia elettrica dal cioccolato. The Economist riferisce che la nuova biomassa messa a punto nel New Hampshire utilizza i sottoprodotti del cacao, gli scarti, i gusci dei semi di cacao, quelli che andrebbero comunque smaltiti e che ora si accumulano in montagne di rifiuti organici.
Nel New Hampshire una centrale elettrica “a cacao” è già operativa e produttiva. Insieme al consueto carbone, nelle caldaie dell’impianto energetico di Portsmouth, è già stato testato un nuovo mix di combustibili che ha come ingredienti principali proprio i gusci dei semi di cacao, residui organici del processo della produzione del cioccolato. La centrale elettrica ha già provveduto a firmare un accordo con una nota azienda produttrice di cioccolato, la Lindt Usa.
Finora soltanto una parte dei gusci dei semi di cacao venivano riutilizzati come fertilizzanti in agricoltura, ma in gran parte venivano gettati via, senza alcuna forma di reimpiego in processi produttivi.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet