I miei libri
Cerca nel blog
Links
Blog
Blog

Inviato da: Gabriele Salari
20/05/2009 0.00

Dove butto il batuffolo di cotone? E la coperta? Il tubetto di dentifricio?
I dubbi attanagliano chi vuole fare seriamente la raccolta differenziata a casa e non si accontenta di separare i giornali da buttare nella carta e le bottiglie di vetro, come fanno i più.
Ecco allora che l’Ama di Roma ha diffuso una guida, “Butta Bene”, disponibile anche sul web che prende in considerazione i singoli oggetti uno ad uno. E se il quadratino accanto all’oggetto è blu vuol dire che va nel cassonetto blu, bianco in quello bianco e verde in quello dell’indifferenziato.
Se è giallo bisogna usare i cassonetti gialli della Caritas (vestiari) e se è rosso bisogna chiamare il servizio di raccolta degli ingombranti o recarsi all’isola ecologica.
Infine, sempre bene ricordare come viene premiato il nostro sforzo. Con 10 flaconi di plastica si produce una sedia; con 27 bottiglie di plastica (PET) si fa una felpa in pile; 1 bottiglia di vetro su 2 è prodotta con vetro riciclato; con 800 lattine si produce una bicicletta; con l'acciaio riciclato da 2.600.000 scatolette di tonno da 50 grammi si può ottenere 1 chilometro di binario ferroviario.

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
Tweet